Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso!

Questo è stato e continua ad essere il motto alla base del Movimento. Grazie ad una di queste lotte è arrivato un altro risultato importantissimo ed attesissimo da iscritti, sostenitori e tantissimi altri professionisti in genere.

La Direzione dell’AOU Vanvitelli con la delibera  n 195 del 26 febbraio 2018 ha apportato delle integrazioni alle delibere n. 24-25-26-27-28-29 del 18/01/2018. Dopo il sit-in presso la sede della Direzione Generale e gli incontri tenuti, la Direzione ha infatti deciso che, in riferimento al nulla osta preventivo incondizionato, “Qualora lo stesso non venisse prodotto al momento della partecipazione alla procedura, dovrà, in caso di vincita o chiamata in servizio, essere obbligatoriamente prodotto entro 60gg….”
La stessa delibera prevede lo slittamento della scadenza alle ore 8:00 del 26/03/2018 e ritiene di considerare valide le domande già pervenute.

Per cui Infermieri, Ostetriche, Tecnici di laboratorio biomedico, Infermieri pediatrici, O.S.S., Tecnici di radiologia medica, grazie a questa integrazione possono presentare la domanda di partecipazione all’avviso di mobilità senza doversi preoccupare del famoso nulla osta preventivo incondizionato.

Il Direttivo e il Movimento tutto ringrazia la Direzione dell’AOU Vanvitelli per aver mantenuto la parola data, mostrando serietà e professionalità.

#UnitiSiPuò