Terminati gli scrutini per l’elezione del consiglio direttivo IPASVI di Caserta.

Come preannunciato il MIC&PS non aveva una propria lista, ma iscritti che hanno deciso di confluire a se voti di protesta soprattutto contro il monopolio dei sindacati all’interno del Collegio.

Premesso che:

  • il Movimento ha anche avuto iscritti candidati a Napoli, anche con ottimi risultati, ed avrà iscritti candidati negli altri collegi IPASVI di tutte le province campane, senza dunque una singola radicalizzazione aziendale o provinciale;
  • i sostenitori del Movimento non sono tutti iscritti all’IPASVI di Caserta;
  • la stragrande maggioranza dei sostenitori sono fuori regione in quanto vincitori di CONCORSO PUBBLICO;
  • non c’era nessun appoggio sindacale concreto;
  • non si è adottata nessuna politica FAMILIARE;

si ritengono i voti dell’intero raggruppamento un buon risultato…e soprattutto un risultato PULITO, libero da tutto ciò che riguarda la squallida abitudine del voto di scambio.

241 grazie da Vincenzo Cioffi
201 grazie da Domenico Farina
66 grazie da Fabio Gentile
53 grazie da Luciano Cecere
52 grazie da Salvatore De Novellis

ai colleghi votanti che hanno provato insieme a loro dare una scossa perché anch’essi stanchi di un ambiente che si è dimostrato ancora una volta marcio dalla profondità delle radici.

Cogliamo l’occasione per augurare inoltre un buon lavoro al nuovo consiglio direttivo, con la speranza che ci sia interesse verso tutti i colleghi e non solo per “i figli delle sigle”.