Comunicato stampa Video ospedale Vallo della Lucania. Borrelli unico ad accogliere la nostra richiesta di legalità. Chi lo attacca non ha mai fatto niente per riportare la meritocrazia nella sanità campana.

“Piena solidarietà per gli attacchi che sta ricevendo in queste ore a Francesco Emilio Borrelli che è uno dei pochi, se non l’unico, oltre al Presidente De Luca, tra i tanti politici, rappresentanti istituzionali e sindacalisti, che ha deciso di sostenere le nostre battaglie per una sanità più giusta”.

A esprimerla Fabio Gentile e Giovanni Petrillo, responsabili del Mic&Ps, Movimento infermieri campania e professioni sanitarie, che ha contribuito alla stesura del dossier sulla presunta parentopoli nella sanità campana presentato alla Procura della Repubblica dal Consigliere regionale dei Verdi.
“E’ grazie a Borrelli che sono emersi alcuni casi di malasanità ed è grazie a lui se, finalmente, si sta chiudendo per sempre la pagina delle agenzie interinali che ha aperto la strada all’ingresso nella sanità campana di tanta gente senza passare per avvisi pubblici e concorsi” hanno aggiunto Gentile e Petrillo per i quali “chi oggi contesta Borrelli su un caso ancora tutto da chiarire non ha mai mosso un dito per riportare la legalità e la meritocrazia nelle assunzioni nella sanità campana”.