In data 07/06/2017 il MIC&PS, si è recato a Roma presso la sede del Ministero della Salute per dare luogo ad un Sit-in di protesta.

I membri del movimento sono stati accolti in maniera cordiale dal Ministro Lorenzin, il quale li ha fatti ricevere in delegazione da due componenti dell’Ufficio del Gabinetto ovvero la Dott.ssa Fusco e la Dott.ssa Mele e dal Segretario del Ministro il Dott. Patocchio.

Durante il tavolo tecnico il MIC&PS ha esposto le problematiche già elencate nel volantino del Sit-in, ed è stato invitato a far prevenire una documentazione, riservandosi di studiare il caso nei prossimi 30 giorni a cui seguirà l’esito della valutazione del suddetto.

Il Ministro in persona ha confermato le autorizzazioni delle 2850 unità per la Regione Campania, di cui 850 sono state già reclutate mentre le altre 2000 sono in attesa di reclutamento. La Regione Campania, in mancanza del Commissario, che verrà nominato nei prossimi giorni, non ha gli strumenti per autorizzare le assunzioni, dunque, il Ministro Lorenzin si farà carico di questa situazione ed in maniera imminente provvederà allo sblocco del turn-over. Seguirà un aggiornamento entro 30 giorni, inoltre il Ministro, si metterà in contatto con lo stesso Presidente della Regione Campania per andare avanti nel reclutamento delle unità autorizzate in maniera celere, si è impegnata, altresì a dare delucidazioni in merito al personale che lavora nelle aziende pubbliche attraverso le agenzie di somministrazione.

Il ministro ci ha assicurato di valutare personalmente il da farsi per quanto riguarda il Concorso Unico Regionale per i vari profili con rispetto dell’art. 97 della Costituzione.

Infine, è stata chiesta un’attenta analisi della Legge 114/2014, ovvero dei tempi lunghi del rilascio del Nulla Osta da parte delle aziende di appartenenza ed un’attesa dubbia da parte delle aziende riceventi. In più è stato chiesto di valutare l’ipotesi di abolire la richiesta, da parte delle Aziende Sanitarie, del “Nulla Osta Preventivo” per partecipare alle mobilità.

Il MIC&PS si ritiene soddisfatto dell’incontro e ringrazia il Ministro Lorenzin per averli accolti ed ascoltati.

Un ringraziamento per la partecipazione al MELS (Movimento Esiliati Lazio Sanità), che lotta per cause analoghe a quelle del MIC&PS in riferimento alla propria Regione e all’USB (Unione Sindacale di Base) che ha inviato una propria delegazione a presenziare.

Un ringraziamento particolare va a Francesco Emilio Borrelli consigliere regionale dei Verdi, che ha ascoltato e creduto nella causa mostrando la sua solidarietà e soprattutto la sua partecipazione!